L’Antitrust ha un bel da fare con le compagnie assicurative!

Antitrust e assicurazioni in materia di infortunisticaInfortunistica stradale: che succede in caso di incidenti stradali? Per esempio, se intervenendo a un tamponamento procurato, vostro figlio ha sbattuto la testa e si è fatto male, vi possono ritirare la patente in quanto rei di lesioni colpose ? Ma intanto chi guida sotto effetto di sostanze che alterano la lucidità mentale e uccide qualcuno, potrebbe non farsi un giorno di galera, tanto per iniziare! Ma il problema non riguarda solo l’ambito dell’infortunistica stradale.

Le compagnie assicurative con l’avanzare dei debiti e dei crediti pubblici e privati vengono con gli anni sempre più fortemente tutelate, perché sono da un lato le casseforti di grossi investitori e risparmiatori che attendono ogni anno sempre la lievitazione degli utili azionari e dall’altro acquirenti di azioni e titoli pubblici a garanzia dei debiti statali, quindi non saranno obbligati certamente ad abbassare i premi assicurativi anche se obbligatori come l’RC auto.

Quì inizia la lotta tra i ricchi ed i poveri delle democrazie moderne dal capitale così detto etico.
Ecco i conflitti etici e religiosi. Tutti ne parlano e nessuno le applica e parlandone solamente ne prendono le distanze, come le medicine che abbassano il dolore ma non eliminano il malanno! Costano di più e le paghi solo tu! Anche il mondo religioso ha bisogno di soldi per sostenersi, quando e se coinvolto economicamente per lasciti generosi, dalle fondazioni delle stesse compagnie assicurative pubblica comunicazioni compromissorie o tace.
Infatti l’ISVAP (la vigilanza delle assicurazioni) alla sfacciata evidenza illegale ha sanzionato le compagnie assicurative di 25 milioni di euro per varie inadempienze legali. Spiccioli per loro!
E per noi!

Giorno dopo giorno, si limano i diritti per alimentare e tutelare azionisti miliardari, andate da loro se credete che difenderanno i vostri diritti, oppure informateci in caso di danno auto, pagamento incidente, risarcimento assicurativi, risarcimento infortuni, soccorso stradale, sul posto di lavoro, a casa, in condominio, in un locale commerciale, in ogni momento 24 ore su 24, anche di sabato e domenica